Logo del trentennale dell'AAIS Onlus
Chi siamo | L'offerta | Credits | Site map

Modalità di accesso all'AAIS Bracciano

A fine di valutare l?inserimento di ciascun utente nelle attività del Centro è costituita una unità valutativa congiunta così composta:

  • assistente sociale del Comune proponente;
  • uno o più rappresentanti dell? equipe tecnica del Centro;
  • il coordinatore dell?Ufficio di Piano dell?Accordo di Programma.
Essa, a fronte del pregresso impegno finanziario del Comune inviante e valutata la fattibilità dell?inserimento rispetto alle risorse umane e strutturali del Centro, elabora, in accordo con la famiglia, un piano educativo ? formativo in progress, rispetto agli spazi di verifica periodica previsti.
La domanda di accesso, posta dalle famiglie al proprio comune che a sua volta ne fa proposta all?unità valutativa, deve essere corredata dalla seguente documentazione:
  • situazione reddituale attraverso certificazione ISEE;
  • certificazione medica relativa a:
  • invalidità;
  • terapie farmacologiche;
  • diagnosi funzionale
  • cartelle cliniche.
Detta documentazione verrà conservata in copia riservata presso il Centro e consultabile solo dai referenti indicati dalla Convenzione e dal personale sanitario.
La famiglia fornisce inoltre tutte le informazioni utili al fine di una valutazione dell?inserimento.

Le famiglie compartecipano alle spese di gestione del Centro, come previsto dalla Legge quadro 328/2000, con aliquota da prefissare annualmente a seguito della previsione di bilancio del Centro, delle disponibilità economiche di ciascun Comune e della voce di bilancio prevista a valere sul budget di Distretto.
Per conoscere i dettagli delle condizioni di accesso scarica la "Carta dei Servizi dell'A.a.i.s.".

Criteri di accesso all'Utenza

Il Centro accoglie persone diversamente abili, con priorità ai soci della cooperativa il Trifoglio con diversi livelli di handicap.A tal proposito si specifica quanto segue:

  • livello lieve: riferibile a persona che si muove autonomamente e che quindi necessita di sostegno e assistenza minima; il rapporto operatore/utente e di 1 a 8;
  • livello medio: riferibile a persona non completamente autosufficiente che necessita di assistenza continuativa anche se non intensiva; il rapporto operatore/utente è variabile da 1 a 2 fino 1 a 6;
  • livello grave: riferibile a persona non autosufficiente dal punto di vista fisico, mentale e relazionale che necessita di assistenza continuativa ed intensiva; il rapporto operatore/utente è di 1 a 1 o 2 a 1.

Requisito indispensabile per l?inserimento è la residenza anagrafica, che deve essere in uno dei Comuni del Distretto F3 firmatari della Convenzione. Si potrà altresì accogliere, laddove sia coperto tutto il fabbisogno del Distretto F3, la domanda del cittadino residente in un Comune diverso da quelli citati, a condizione che esso sottoscriva convenzione ed impegno economico con il Comune capofila dell?Accordo di Programma.
Per quanto riguarda gli utenti portatori di handicap con connotazione di gravità, viene applicato il principio della riserva dei posti pari al 30%.L?Associazione AAIS potrà proporre utenti che saranno ammessi attraverso le procedure sopra indicate. Le famiglie firmeranno per accettazione il presente Regolamento, al momento dell?accesso dell?utente o, per gli utenti già inseriti, alla pubblicazione dello stesso.

Home page Scrivici Facebook

© 2010 - www.aaisonlus.it
06.998.02.345 - aaisonlus@gmail.com